sabato 2 gennaio 2010

I miei primi 10Km

Oggi ho corso i miei primi 10 Km (corsi con calma: 1h e 1 minuto, media battiti 165). In realtà li avevo già corsi una sera di dicembre ma poi ho scoperto che il mio SportBand (il sistema di Nike+) era andato in tilt e la misura di 14Km segnati in realtà non ho mai saputo quanto fossero (non mi ero segnato il percorso su google maps...cmq il tempo di corsa era stato di 1h e 10min, per cui per quanto fossi andato piano sicuramente 10Km li avevo fatti).

Correre per 1 ora è ancora troppo per le mie capacità, oggi ho fatto veramente fatica. Forse negli ultimi giorni tra corse alla mattina, camminate al pomeriggio e intense sfide a tennis con mio fratello ho esagerato un po troppo. Riproverò la prossima settimana cercando di riposarmi almeno per un giorno.

Mentre correvo mi ritornavano in mente delle frasi del libro "L'arte di correre" di Haruki Murakami in cui l'autore racconta dei dolori del corridore: oggi dopo 1km ero già pieno di dolori, sentivo i polpacci duri come il marmo, un dolore ad una spalla e un dolorino al tendine del piede destro; col passare dei minuti si impara a convivere e poi addirittura passano. A fine corsa ero solo molto stanco ma dei dolori iniziali zero.

Attualmente corro regolarmente 6km ad un buon passo per uno come me (5'30'' al Km), un percorso che mi son fatto con google maps che percorre in lungo e largo il mio paese di Suzzara. Il mio prossimo obiettivo è quello di aumentare il tempo di corsa portandomi a fare i 10 Km con regolarità e senza la fatica fatta oggi. Il problema è studiare un percorso facile da ricordare e da poter fare tranquillamente alla sera quando torno dal lavoro (ben illuminato e con marciapiedi)