lunedì 10 maggio 2010

Crollo fisico

Questa volta ho rotto il motore... lunedì scorso appena dopo pranzo ho avuto una congestione e sono stato ricoverato al pronto soccorso, dopo 8 ore sono stato dimesso con la diagnosi del dottore: "Hai mangiato troppo!!", e io dico: "Ma dottore, ho mangiato solo una insalata e bevuto acqua non fredda!", "Beh allora hai mangiato troppo in fretta!".
Passata una settimana, dopo analisi ulteriori, scopro di avere valori completamente sballati e mi inizio a preoccupare di avere qualcosa, ma purtroppo i tempi per avere risposte sono lunghi e bisogna avere pazienza.
Sabato per 'stemperare' la tensione decido di fare la mia corsetta di 10 Km e dopo 5 sono cotto, stringo i denti pensando sia la solita crisi iniziale, ma non passa e dopo 7 Km mi sono dovuto fermare; che brutta sensazione che ho avuto in quel momento, mi sembrava di avere bucato una gomma o rotto... tornare a casa a piedi senza correre, pian pianino: si proprio come se avessi rotto il motore!!
Se mi documento riguardo i valori che ho letto sulle analisi scopro solo cose brutte e più leggo e più mi spavento.
Era un periodo abbastanza buono, ero uscito dall'infiammazione al ginocchio che mi aveva impedito a inizio anno di correre come volevo, stavo aumentando sia i ritmi che le distanze di corsa, avevo aumentato gli sport praticati e migliorato un bel po in piscina... insomma mi sentivo bene.... peccato!!!
Adesso comunque devo essere positivo e fiducioso, questo periodo passerà e punterò alla realizzazione del mio sogno per la maratona di mezzanotte a Tromso l'anno prossimo in giugno.