sabato 29 maggio 2010

Prime corse, segnali non buoni

Ho ripreso a correre in questi giorni ma purtroppo i segnali che mi lancia il mio corpo non sono incoraggianti.
Non riesco a correre a lungo e ho notato che i battiti vanno troppo su: oggi addirittura facendo solo 7 Km ad un ritmo molto lento (5'54 al km) sono arrivato alla fine che avevo il cuore che andava 183.
Ora non so se questo sia dovuto allo stop di tre settimane o al calcolo, certo è che adesso sono anche molto condizionato psicologicamente: me lo sento addosso, do la colpa di tutto a lui, dannato sassolino!
L'ipotesi che mi sono fatto, rigorosamente mia e senza alcun avvaloramento medico/scientifico è questa: il fegato è un organo che ha bisogno di molto sangue, correndo  necessita di ancora più sangue; il calcolo biliare che ho, impedendo un corretto apporto di tutto quello che ha bisogno il fegato fa aumentare il battito cardiaco. Mentre correvo e vedevo/sentivo il cuore che pompava così tanto mi sono immaginato questa cosa, chissà se è vera o è solo una mia fantasia.