lunedì 15 marzo 2010

Chi fa jogging, fa più sesso

Della serie articoli/news dalla rete (vedi post di Runner Blade) riporto l'articolo "Chi fa joggin, fa più sesso"... peccato che poco tempo fa mi sono dichiarato un "runner" :)
Riporto l'articolo completo:

Chi corre in campo corre anche sotto le lenzuola. Fare jogging  migliora quantità e qualità del sesso. Lo sostiene "Sue Ryder Care", ente no-profit della Gran Bretagna, specializzato in cura ed assistenza degli affetti da malattie gravi (cancro, sclerosi multipla, ictus).
L'associazione ha condotto un sondaggio su 2000 persone (metà podisti, metà no), facendo domande su attività fisica e vita amorosa.
E' così emerso come 1 praticante jogging su 10 facesse sesso regolarmente 1 volta al giorno, mentre per il 3% di essi il numero di rapporti saliva a 2. Inoltre, 1 podista su 10 ha ammesso di pensare al sesso durante l'esercizio fisico.
In più, jogging e relazioni amorose possono fondersi. Un quarto dei soggetti ha dichiarato di praticare "flunning", allenamento fisico combinato con il flirtare con l'altro sesso. In base alle risposte, tale mix di cuore ed atletica funziona nel 30% dei casi.
Riguardo ai non podisti, il 25% praticava sesso raramente (una volta al mese, o meno).
Riguardo alle differenze di genere, gli uomini sono risultati i più carnali. Le donne, al contrario, durante la corsa pensano meno all'accoppiamento e più ai potenziali benefici per la salute.
Soddisfatti i ricercatori britannici che spiegano come la loro indagine avesse lo scopo di scoprire i perché del jogging; il fatto che tale sport migliori i rapporti interpersonali è stata una gradita sorpresa. Inoltre, i vantaggi di tale pratica sportiva vanno al di là dei singoli partecipanti. Secondo Sue Ryder Care, nel 2009 i flummers (i podisti galanti) hanno raccolto 500.000 sterline, poi destinate a progetti medici di beneficenza.
Fonte: "Joggers' sex lives ‘more active", The Times of India 11/03/010.