martedì 21 febbraio 2012

La strana maratona

Ho da poco iniziato gli allenamenti per la mia prossima avventura, la maratona sulla muraglia cinese che si terrà il 19 maggio prossimo.
Ho deciso di non seguire tabelle specifiche, il cronometro non sarà importante e sicuramente non vado la per fare il tempo, vado per correre una gara emozionante, suggestiva e sicuramente durissima.
Proprio a causa delle difficoltà del percorso, ho iniziato ad allenarmi su salite, ad andare in montagna, e fare tutto quanto possa farmi gamba.
Negli allenamenti ho introdotto anche un allenamento settimanale sugli scalini di casa (che purtroppo sono pochi, solo 19) che faccio su e giù per mezz'ora, tempo in cui sudo come una bestia!
Altra novità è che ho reintrodotto il nuoto una volta alla settimana per alternare gli allenamenti e sfruttare il nuovissimo Garmin 910xt :)
Quando corro inoltre cerco tutto quanto possa assomigliare ad una salita, per cui tutte le salite dei supermercati, le scalinate e gobbe che vedo nella piattissima pianura padana sono oggetto di ripetuti passaggi nei mie allenamenti serali settimanali.

L'avventura è già iniziata, le difficoltà e gli ostacoli lavorativi che mi si pongono davanti hanno già iniziato a farsi sentire, e come ho già imparato l'anno scorso, un maratona è un'avventura dura che inizia mesi prima e che solo tenacia e determinazione possono portare a termine.

Go go go!!!